logo


Nella consueta rubrica del sabato sul continente africano vi portiamo anche in Burundi, dove il presidente Nkurunziza punta a restare al potere fino al 2034[...]
La Corte Penale Internazionale annuncia di voler aprire un'indagine su abusi e violenze strutturali subiti dai rifugiati subsahariani nel paese nordafricano[...]
Al Haq, Al-Mezan, Addameer e Pchr consegnano documenti sull’operazione israeliana della scorsa estate chiedendo l’apertura di un’inchiesta per crimini di guerra.[...]
Intervista al portavoce palestinese Xavier Abu Eid: “Andremo avanti nelle nostre iniziative, nonostante il governo israeliano”.[...]
Secondo l’agenzia Ocha, lo scorso anno 1.177 palestinesi hanno perso la casa, distrutta dai bulldozer israeliani. Tel Aviv cerca di proteggersi dalle indagini dell’Aja.[...]
Il 2015 segna una nuova fase del genocidio in atto: l'attuale presidente del Sudan, Omar Hasan Ahmad al-Bashir e la sua nuova milizia janjaweed continuano a spargere sangue.[...]
Il senatore Graham minaccia l’Anp di tagliare i fondi Usa. Netanyahu lancia una campagna di lobby globale per interrompere i finanziamenti alla Corte Penale.[...]
In autonomia, il procuratore Bensouda avvia un’analisi preliminare per verificare l’esistenza di basi legali per un’inchiesta. Netanyahu furioso. Usa: “Tragica ironia”.[...]
L’annuncio del segretario generale Onu Ban Ki-moon: tra tre mesi Ramallah potrà presentare accuse contro Israele. I timori di Washington e Tel Aviv. [...]
Continuano le violenze: 200 uccisi dalle forze sudanesi nelle ultime settimane. Khartoum non tiene più a bada le milizie Janjaweed, mentre i civili protestano contro il governo.[...]