logo


Dopo l’uccisione di una poliziotta israeliana, venerdì sera, Tel Aviv ha revocato 250mila permessi di ingresso in Israele, arrestato 350 persone e messo sotto coprifuoco un villagg[...]
La studiosa americana Sara Roy, tra i massimi esperti mondiali di Gaza, analizza la situazione della Striscia alla luce degli ultimi ultimi sviluppi, a dieci anni dallo scontro An[...]
La vita nella Striscia a dieci anni dalla presa del potere del movimento islamista: tre operazioni militari, assedio esterno, calo del consenso verso Hamas ma rabbia anche verso Ra[...]
Israele di prepara a ridurre la fornitura di elettricità alla Striscia su disposizione del presidente palestinese Abu Mazen impegnato in un braccio di ferro con il movimento islami[...]
La prossima settimana le autorità israeliane lanceranno in via definita 27 piani di costruzione. Intanto il premier dell’Anp Hamdallah incontra il ministro delle Finanze di Tel Avi[...]
Il presidente americano ha deciso di congelare l’applicazione della legge che stabilisce il trasferimento della sede diplomatica Usa da Tel Aviv a Gerusalemme. Il governo Net[...]
La dirigente del partito Fatah ha smentito le notizie secondo le quali il marito Marwan continuerebbe il digiuno di protesta. Intanto il leader del Fronte popolare, Ahmad Saadat, a[...]
Le fasi evolutive del coordinamento alla sicurezza e la criminalizzazione della resistenza: Alaa Tartir spiega cosa è accaduto dal 1993 ad oggi e gli effetti distruttivi sulla lott[...]
Le fasi evolutive del coordinamento alla sicurezza e la criminalizzazione della resistenza: Alaa Tartir spiega cosa è accaduto dal 1993 ad oggi e gli effetti distruttivi sulla lott[...]
Il presidente si sgancia dalla Striscia, già schiacciata dal blocco israeliano ed egiziano. L’Anp spera in una rivolta anti-Hamas in conseguenza del peggioramento delle condi[...]