logo


La scorsa notte convogli di veicoli militari turchi sono entrati nella zona di de-escalation della provincia settentrionale siriana. Secondo l’Els, sarebbero stati scortati dall’ex[...]
La questione chiave non è se l'operazione della Turchia a Idlib eliminerà i gruppi islamisti, ma se Ankara li giudicherà proxy utili per la guerra all'espansione kurda[...]
La crisi tra Arabia saudita e Qatar si riverbera sulle opposizioni, sempre più divise, costrette ad arretrare per l'avanzata di Damasco[...]
L’ex al-Nusra minaccia vendetta contro le opposizioni che aderiranno all’accordo di Astana. Ankara furiosa per le armi statunitensi in arrivo alle Ypg kurde[...]
Lo Stato Islamico fa esplodere cinque kamikaze in un campo improvvisato: almeno 37 morti. Faida tra salafiti e qaedisti alla periferia di Damasco: 95 vittime[...]
Alla seconda offensiva in pochi giorni contro la capitale prendono parte Ahrar al-Sham e Jaysh al-Islam, leader del team di negoziatori in Svizzera[...]
L’esercito siriano riprende la valle vicino Damasco, modello del conflitto che verrà: scontri in aree strategiche in parallelo con un fragile negoziato della redazione Roma, 30 gen[...]
Il presidente russo Putin annuncia il cessate il fuoco e il via al negoziato dopo l'accordo con la Turchia. Coinvolta anche l’Onu. Subito dopo i jet russi a copertura delle truppe [...]
Nel campo profughi palestinesi restano solo 6mila residenti dei 180mila originari, quasi 1.300 i morti dal 2011. L'Isis ne controlla oltre la metà e detta legge[...]
Presentata la "Dichiarazione di Mosca" con cui i tre paesi lanciano la soluzione politica senza Onu e Usa. Sullo sfondo il ruolo di Ankara, che ammassa jihadisti a Rojava[...]