logo



Ieri il Comitato Popolare del Sud della Cisgiordania ha improvvisato la creazione di un nuovo villaggio in terre palestinesi vicino alla colonia israeliana di Gosh Etzion, in memoria del ministro dell’Anp ucciso poche settimane fa durante una protesta.

 

della redazione

Gerusalemme, 28 dicembre 2014, Nena News – Ieri il Comitato Popolare del Sud della Cisgiordania, che comprende i comitati locali di Betlemme e Hebron, ha tentato di dare vita ad un nuovo villaggio palestinese, seguendo gli esempi di Bab Al-Shams, felice esperienza del gennaio 2013. I manifestanti si sono ritrovati in terre di proprietà di contadini palestinesi vicino al blocco di colonie di Gossh Etzion, tra i due distretti.

Subito dopo l’inizio della protesta, l’esercito israeliano è arrivato, ha circondato l’area e aggredito i manifestanti, tentando di arrestarne alcuni. Tre i feriti. Il nuovo villaggio è intitolato al ministro dell’Autorità Palestinese, Ziad Abu Ein, morto durante scontri con l’esercito israeliano il 10 dicembre scorso nel villaggio palestinese di Turmus Aya, a nord di Ramallah. Nena News

 

Print Friendly

Leave a Reply

*


× tre = 3

captcha *