logo



Nena News vi propone in anteprima la galleria fotografica preparata dall’agenzia Onu per i rifugiati palestinesi, in occasione del 67esimo anniversario della Nakba palestinese.

del Comitato italiano per l’Unrwa

Roma, 15 maggio 2015, Nena News – Il Lungo viaggio dei rifugiati palestinesi: una cronologia di privazioni e migrazioni forzate. I rifugiati palestinesi, a partire dalla catastrofica migrazione del 1948, sono costantemente in viaggio e rimangono, ad oggi, un popolo disperso, provato da anni di conflitti, embargo e occupazione, emarginati dalle legislazioni nazionali, privati dei diritti e da sempre in cerca di una soluzione al loro esilio e alle espoliazioni subite.

UNRWA, l’agenzia ONU creata per fornire aiuti di emergenza e sviluppo umano ai rifugiati palestinesi, è stata al fianco di queste persone a ogni passo della loro vita. I fotografi di UNRWA hanno narrato l’esperienza dei rifugiati palestinesi sin dall’inizio delle operazioni nel 1950.

Questa gallery è solo una piccola parte dell’intera mostra fotografica inaugurata nel novembre 2013 a Gerusalemme, e portata in Italia l’anno dopo a Roma e Torino e nel 2015 a Palermo, Il lungo viaggio della popolazione palestinese rifugiata. Le immagini sono tratte dallo straordinario archivio di UNRWA, che è stato iscritto nel 2009 nel registro UNESCO Memoria del mondo, riconoscendo così il suo inestimabile valore storico.

Si può accedere all’archivio ciccando il seguente link http://archive.unrwa.org/. Mentre tutte le informazioni sulle prossime tappe italiane della mostra si trovano sul sito www.unrwaitalia.org

La galleria di foto mostra la storia della crisi di questi rifugiati – uno dei più lunghi e irrisolti casi di migrazione forzata della storia recente. Secondo le parole del Commissario Generale di UNRWA Pierre Krähenbühl, “I rifugiati palestinesi non hanno bisogno solo di aiuto. Serve loro una giusta soluzione”.

Print Friendly

  1. Pingback: FOTO. Nakba, in mostra l’archivio dell’Unrwa: “Per una soluzione giusta” - VoxPopuli.org

Leave a Reply

*


3 × = quindici

captcha *