logo


Distrutti due grandi serbatoi per lo stoccaggio del greggio a Sidra e Ras Lanuf. Gli uomini di Haftar accusano l'Italia di voler destabilizzare il paese[...]
La milizia guidata da Ibrahim al Jadharn ha occupato i terminal di Ras Lanuf e Sidra. Droni Usa colpiscono al Qaeda, con Trump gli Stati Uniti sempre più impegnati nel paese[...]
Ennesimo aumento delle bollette, parte delle politiche neoliberiste che Il Cairo esercita in cambio di 12 miliardi di prestito e della sistematica liberalizzazione imposta dal Fond[...]
Dopo lunghi anni di esilio, la firma di un nuovo patto tra i rappresentanti delle città di Misurata e di Tawergha potrebbe aprire la strada al ritorno della popolazione[...]
Aggrediti 70 rappresentanti di partiti laici e di sinistra, riuniti per la rottura del digiuno, in un paese sempre più povero dove il mese sacro è specchio dei non-risultati del re[...]
Dopo un anno di proteste dei residenti, il governo pubblica un decreto con cui annuncia la creazione di un nuovo centro a Warraq sul Nilo[...]
Nel vertice di Parigi benedetto dal presidente francese Macron, le varie fazioni hanno trovato una intesa per il 10 dicembre. Il premier al-Sarraj ammette: “Non sarà una strada cop[...]
Hazim Abdelazim, ex ministro di Mubarak e nel 2014 a capo del comitato giovanile per l’elezione dell’attuale presidente, è diventato uno dei più duri critici del regime[...]
Iniziata nel 2014 la barriera di 14 chilometri è in fase di ampliamento. Già migliaia le case distrutte e i civili costretti a fuggire in nome della “lotta al terrorismo”[...]
Dalla fine del Settecento tra Egitto e Libano nascono i primi giornali con un doppio obiettivo: fare informazione ed educare la popolazione[...]