logo


L’impasse era legata soprattutto all’intransigenza dei maroniti delle Forze Libanesi, nuovi referenti politici della monarchia saudita, che richiedono almeno tre-quattro ministeri [...]
Nuove rivelazioni sulla scomparsa del giornalista: nel team uomini molto vicini a Mohammed bin Salman. Che forse ha voluto mandare un messaggio: chi è contro è in pericolo, ovunque[...]
Prostitute asiatiche in semi schiavitù, quartieri a luci rosse e alcol: per i soldati occidentali e i ricchi sauditi il Bahrain è il paese dei balocchi. La sola cosa davvero proibi[...]
Proseguono le indagini sulla scomparsa a Istanbul del giornalista e dissidente saudita. Fonti della polizia turca si dicono certe che sia stato ucciso dentro il consolato[...]
Era entrato ieri nella sede diplomatica di Riyadh a Istanbul e non ne è più uscito. Era fuggito dall’Arabia Saudita un anno fa per le sue posizioni critiche verso Mohammed bin Salm[...]
I Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo si sono ritrovati a discutere dopo più di un anno di crisi, ma le dichiarazioni sembrano ancora andare in direzione contraria ad un [...]
Dopo aver paventato il recesso dal contratto di vendita di armi all’Arabia Saudita, il governo Sanchez lo conferma per paura di perdere miliardi di dollari in commesse e posti di l[...]
Dopo le ultime stragi di bambini, le Nazioni Unite accusano la coalizione sunnita di gravi violazioni del diritto internazionale e di non aver fatto nulla per evitare vittime civil[...]
Chiesta la condanna a morte per una leader delle proteste del 2011, lanciate dalla minoranza marginalizzata. Al-Ghomgham rappresenta tutti i peggiori incubi della petromonarchia[...]