logo


Incontrando a Beirut la scorsa settimana gli esponenti della corrente del “14 marzo”, il vice segretario Usa per il Medio Oriente David Satterfield ha detto che “qualsiasi mezzo è [...]
Il nuovo esecutivo nasce “già in salita” perché avrà 30 giorni di tempo dalla sua formazione per firmare la propria legge finanziaria, con l’obiettivo di dare un deciso rilancio al[...]
Secondo l’agenzia statale Sana, un drone israeliano avrebbe colpito ieri sera la provincia di Quneitra, nel sud del Paese. Tel Aviv per ora non commenta. Secondo Damasco, intanto, [...]
ANALISI Il premier sunnita Saad Hariri guiderà un esecutivo di unità nazionale formato da trenta ministri e, di fatto, controllato dal movimento sciita alleato di Siria e Iran e ne[...]
Una serie di episodi degli ultimi giorni stanno dando la misura del conflitto a bassa intensità tra i due paesi: barriera rafforzata, tunnel distrutti, aerei che violano lo spazio [...]
L’esercito ha annunciato ieri di aver scoperto l’ultimo tunnel del “Partito di Dio” che raggiungeva il territorio israeliano. Il premier, intanto, in piena campagna elettorale, mos[...]
Si avvicina l’annuncio della formazione del nuovo esecutivo guidato dal premier designato Hariri: le parti hanno raggiunto una intesa sui “dissidenti” sunniti pro-Hezbollah. Tensio[...]
Ieri il parlamento iracheno ha nominato altri 3 ministri, ma manca l’accordo ai dicasteri più importanti: quello della difesa e degli interni. L’impasse politica va avanti come nel[...]
Il capo della Lega ha descritto come «terroristi islamici» gli uomini del movimento sciita suscitando preoccupazione al ministero della difesa e tra i caschi blu dell'Onu dispiegat[...]
Un ministro fa sapere che l'esercito potrebbe espandere in Libano l'operazione “Scudo del Nord” per distruggere i tunnel di Hezbollah al momento in corso sul versante israeliano de[...]