logo


Anche un audio proverebbe che il giornalista scomparso il 2 ottobre è stato ucciso all'interno del consolato saudita a Istanbul. Un nuovo passo falso di Mohammed bin Salman, il pot[...]
Il (presunto) materiale sarebbe una prova inconfutabile che il giornalista saudita scomparso il 2 ottobre è stato ucciso all’interno del consolato dell’Arabia Saudita di Istanbul p[...]
Nuove rivelazioni sulla scomparsa del giornalista: nel team uomini molto vicini a Mohammed bin Salman. Che forse ha voluto mandare un messaggio: chi è contro è in pericolo, ovunque[...]
Continua a far discutere la vicenda dell’editorialista saudita del Washington Post scomparso lo scorso 2 ottobre dopo essere entrato nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul. I[...]
Proseguono le indagini sulla scomparsa a Istanbul del giornalista e dissidente saudita. Fonti della polizia turca si dicono certe che sia stato ucciso dentro il consolato[...]
Era entrato ieri nella sede diplomatica di Riyadh a Istanbul e non ne è più uscito. Era fuggito dall’Arabia Saudita un anno fa per le sue posizioni critiche verso Mohammed bin Salm[...]
I gruppi di opposizione hanno occupato il 75% degli uliveti del cantone curdo. Rojava denuncia stupri e saccheggi. E Ankara risarcisce le famiglie dei “ribelli” uccisi e feriti[...]
Iniziato ieri un enorme festival di tecnologia nel cantiere del terzo aeroporto di Istanbul, dove una settimana fa la polizia ha arrestato centinaia di operai che protestavano[...]
Cauta preoccupazione tra le economie della regione, sempre più legate ai capitali turchi. I problemi potrebbero sorgere dopo. Cosa succede in Serbia, Bosnia e Croazia[...]
Con la battaglia finale nella provincia nord-ovest sospesa, proseguono le manovre dei paesi coinvolti: Ankara invia armamenti ai gruppi islamisti e gli Usa mandano un messaggio all[...]