logo


Il blitz nella casa di un ufficiale di una milizia tribale sunnita è avvenuto ieri sera non lontano dalla città di Falluja. Il presidente iracheno, intanto, in visita nei Paesi del[...]
Secondo un documento delle Nazioni Unite pubblicato ieri, le vittime nel nord ovest del Paese potrebbero essere più di 12.000. Le indagini sono ancora in fase iniziale: finora sono[...]
Si festeggia oggi la Giornata mondiale di Kobane, a quasi quattro anni dalla liberazione del cantone curdo siriano dall’occupazione dell’Isis. Da allora la città si è ripopolata[...]
Erdogan, Putin, Macron e Merkel chiedono anche la convocazione entro la fine dell’anno di un comitato incaricato di lavorare alla riforma costituzionale in vista di elezioni politi[...]
Insieme al ginecologo congolese Mukwege, la giovane è stata premiata per la lotta allo stupro come arma di guerra. Ex schiava dell'Isis dopo l'occupazione di Sinjar[...]
Oggi ai funerali delle 24 vittime alla parata di sabato, il ministro dell’Intelligence ha annunciato l’arresto di 22 sospetti. Rohani accusa gli Usa e le sue marionette nella regio[...]
Un kamikaze si fa esplodere nel mercato della città meridionale di As-Suwayda, mentre altri miliziani assaltavano sette villaggi. Dopo la perdita di territorio, l'Isis applica la t[...]
La radicalizzazione successiva al collasso della Jugoslavia ha portato la Bosnia a diventare meta di miliziani stranieri. Con l'avvento di al-Nusra e Isis si è trasformata in base [...]
Ivan Grozny Compasso ci porta a Kobane a tre anni dalla liberazione della città dalla presenza dello Stato Islamico (Is). La città prova a ritornare alla normalità, ma pesano le mi[...]
Cominciano a tornare a Raqqa gli abitanti della città che dal 2014 al 2017 è stata nota come la capitale dello Stato Islamico in Siria. Ma al posto delle case trovano macerie[...]