logo



Circa 40 membri dell’organizzazione studentesca In Tirzu hanno tentato di entrare nel villaggio prossimo alla demolizione da parte delle autorità israeliane ma sono stati fermati dagli abitanti. Oggi manifestazione a sostegno della comunità beduina

im tirzu

della redazione

Khan al Ahmar (Cisgiordania), 7 settembre 2018, Nena News – Qualche ora prima della manifestazione a sostegno della comunità beduina di Khan al Ahmar, alla quale parteciperanno palestinesi provenienti da ogni parte della Cisgiordania, questa mattina gli studenti israeliani che fanno capo all’organizzazione di estrema destra Im Tirzu hanno cercato di entrare nel villaggio. Sono stati respinti della popolazione ma non hanno abbandonato la zona e, protetti dalla polizia, terranno nei pressi del villaggio una contromanifestazione.

Dopo la sentenza, due giorni fa, della Corte suprema israeliana che ha dato il via libera definitivo alla “evacuazione” del villaggio – ritenuto “illegale” – inclusa la Scuola di Gomme costruita dalla ong italiana Vento di Terra frequentata dai bambini di cinque comunità beduine, molti prevedono che la demolizione del villaggio avverrà la prossima settimana, alla scadenza dei sette giorni stabiliti dai giudici israeliani per l’esecuzione della sentenza.

GUARDA IL VIDEO GIRATO QUESTA MATTINA DA HIBA ASLAN

Print Friendly

  1. Pingback: Per il villaggio di Khan al Ahmar (e per la Palestina) nessun lieto fine

Leave a Reply

*


5 + = dodici

captcha *