logo


Udienza sulla sorveglianza speciale contro cinque ex combattenti italiani, per la pm Pedrotta andati in Siria solo per imparare a usare le armi e fare la rivoluzione in Italia. I g[...]
Il giovane italiano combattente delle Ypg ucciso dall’Isis nella battaglia di Baghouz. Il padre: «Istituzioni in silenzio». Il ricordo dei suoi compagni di lotta a Rojava. Tra una [...]
Tra le minacce di Ankara, non solo i combattenti ma anche i civili curdi sono impegnati ad allenarsi nell'uso di armi e a costruire difese[...]
Sorveglianza speciale, il tribunale di Torino deciderà sulla richiesta della Procura il 25 marzo. Per i cinque, la solidarietà dei consiglieri comunali e l’appello di 340 giuristi [...]
La procura di Torino chiede l’applicazione della misura restrittiva prevista dal Codice Rocco per cinque giovani andati in Siria con le Ypg curde. Prevede revoca di patente e passa[...]
Il presidente turco ha ribadito ieri l’intenzione di Ankara di avanzare nella zona orientale dell’Eufrate con l’obiettivo palese di porre fine al confederalismo democratico curdo. [...]
La Russia sposta la flotta, Damasco ammassa l'esercito, la Turchia parla di sistemi anti-missile installati dagli Stati Uniti nel nord del paese e costituisce un "esercito" di jiha[...]
Esce in Italia il libro di Lower Class Magazine, un lungo reportage dal Kurdistan che ha al centro l'analisi degli strumenti del confederalismo democratico[...]
Ivan Grozny Compasso ci porta a Kobane a tre anni dalla liberazione della città dalla presenza dello Stato Islamico (Is). La città prova a ritornare alla normalità, ma pesano le mi[...]
Accordo tra Washington ed Ankara: via le Ypg/Ypj dalla città liberata dall'Isis. Il doppiogiochismo statunitense serve i progetti di zona cuscinetto di Erdogan. Intanto l’organizza[...]