logo


Il tradizionale appuntamento del sabato con il continente africano apre con il governo di Bangui che sigla un accordo con 14 gruppi armati attivi nel paese. In Congo torna Ebola[...]
Nella tradizionale rubrica del sabato sul continente africano andiamo anche nella Repubblica Centrafricana e in Burundi[...]
Il 20 giugno si è celebrata la Giornata Mondiale del Rifugiato: la nostra consueta rubrica del sabato è dedicata oggi ai profughi nel continente africano[...]
La consueta rubrica del sabato sulle notizie dal continente africano: oggi parliamo di sfollati nella Repubblica Centrafricana e in Camerun, di elezioni in Liberia e Somalia[...]
A causa di scontri tra la maggioranza musulmana Séléka e le milizie anti-Balaka, per lo più cristiani, il Paese è immerso in un conflitto civile dal 2012[...]
Caschi blu francesi e georgiani coinvolti in casi di stupro e abusi sessuali sui minori. L’alto commissario Onu per i diritti umani Zeid Ra’ad Al Hussein: «Troppi di questi crimini[...]
Una delegazione dell’organizzazione umanitaria ha portato le sue richieste martedì scorso alla Commissione straordinaria per i diritti umani al Senato. Troppo poco è stato fa[...]
La guerra di religione è esplosa quando i Séléka, ribelli musulmani, a marzo dello scorso anno, hanno rovesciato il governo di François Bozizé e insediato Michel Djotodia, primo pr[...]
Migliaia di musulmani hanno già lasciato il Paese per le terribili violenze subite dalle milizie anti-balaka. Dietro, non un conflitto religioso, ma interessi economici e politici.[...]
Quasi 1 milione gli sfollati e più di 2000 i morti, secondo stime Onu, da quando nel marzo 2013 Bangui è stata presa dai ribelli e un colpo di stato ha rovesciato l’allora presiden[...]