logo


Distrutta all'alba la casa della famiglia di Ashraf Naalwa, sospettato dell'uccisione di due israeliani vicino alla colonia di Ariel, e consegnato un'ordine di demolizione alla fam[...]
I ribelli sciiti e il governo yemenita sostenuto dall’Arabia Saudita hanno raggiunto ieri un accordo che potrebbe portare ad un clima più distensivo in vista dei negoziati politici[...]
Prosegue il dialogo intra-yemenita in Svezia, seppure resti lontana la soluzione politica, impossibile senza un cambio di rotta della comunità internazionale[...]
Esiste un'nuovo nuovo' antisemitismo, che è reale, scrive Richard Falk: è l'odio verso gli ebrei e il contemporaneo sostegno a Israele da parte dei gruppi fascisti e razzisti[...]
Un ministro fa sapere che l'esercito potrebbe espandere in Libano l'operazione “Scudo del Nord” per distruggere i tunnel di Hezbollah al momento in corso sul versante israeliano de[...]
Si è aperto ieri il dialogo tra ribelli Houthi e governo filo-saudita che si presenta in Svezia con un «no» a compromessi su Hodeidah. Nei giorni passati si erano profilate apertur[...]
L'ultimo atto dell'ambasciatrice Nikki Haley finisce male per Trump: la mozione, che chiedeva la condanna unilaterale del movimento islamico, non ottiene i due terzi[...]
YEMEN. Delegazioni in Svezia per i colloqui di pace[...]
Il caso Khashoggi e l’indebolimento della figura di Mohammed bin Salman, dall’Europa al Congresso Usa, facilitano l’iniziativa dell’Onu intenzionata a giungere stavolta a un vero d[...]
L'amministrazione Trump e alcuni paesi europei e arabi condizionano lo sblocco di fondi e progetti all'avvio di una "transizione" politica, ossia alla fine del potere di Assad[...]