logo


La denuncia del giornale britannico Sunday Telegraph: centinaia, forse migliaia, di migranti dall'Africa rinchiusi da mesi in centri di detenzione, picchiati e ridotti alla fame[...]
Sempre più numerose le lavoratrici domestiche straniere cacciate dalle famiglie libanesi che, con la svalutazione brutale della lira, non possono più permettersele. E tornare a cas[...]
La pandemia non ha fermato i trattamenti illegali e violenti nei confronti dei migranti che attraversano la rotta balcanica, in Croazia, Serbia, Slovenia, fino a Trieste[...]
I numeri dell'Onu dopo l'ultimo lancio di missili del generale Haftar su una struttura sanitaria di Tripoli. Il generale della Cirenaica sarebbe stato responsabile anche di un raid[...]
L'Unhcr consegna kit igienici a 1.400 rifugiati, una goccia nel mare mentre si intensifica lo scontro militare tra Sarraj e Haftar. Il generale, sempre più isolato[...]
Intervista a Maddalena Avòn, dell'iniziativa Welcome!: “Il ministero degli Interni ha limitato l'accesso ai campi a chi svolge un lavoro considerato non necessario”[...]
L'inizio del mese sacro per l'Islam coincide con la pubblicazione dei dati della Banca Mondiale: crolla la quota di denaro inviata dai lavoratori stranieri alle famiglie[...]
Deportati, detenuti o costretti in quarantene forzose: i lavoratori stranieri pilastro delle economie delle petromonarchie sono i capri espiatori del coronavirus. Senza salario né [...]
Un mercantile respinge in Libia 51 migranti trovati in acque SAR maltesi. Erano stati segnalati per giorni da Alarm Phone, prima che si perdesse traccia[...]
Senza cibo né ripari 10mila etiopi bloccati alla frontiera. Riyadh accusa gli Houthi: «Un esercito di africani per destabilizzarci». Spari dalle guardie saudite[...]