logo


Non solo il conflitto in Tigray, il 32% del paese è teatro di attacchi contro le minoranze: civili uccisi, sfollati interni. E il governo, incapace di reagire, si affida alle miliz[...]
Lo scontro tra governo centrale e forze ribelli del Tigrè si sovrappone ai conflitti etnici e rischia di allargarsi ancora. Ai massacri di civili, di cui nessuno si assume la respo[...]
Dopo la presa di Mekelle, i ribelli del Tplf avanzano nella vicina regione degli Amhara. Addis Abeba risponde con i bombardamenti, ma i risultati sono scarsi. Intanto il paese vers[...]
Il premier Abiy Ahmed si rimangia le parole: nella regione ci sono forze di Asmara. L'ammissione dopo mesi di pressioni internazionali. E ora si inizia a indagare sui massacri di c[...]
Da dieci giorni l’esercito di Addis Abeba è impegnato contro il Tplf nella regione settentrionale del Paese. Si teme un allargamento dello scontro, mentre sono già 11mila gli sfoll[...]
Nel tradizionale appuntamento del sabato con il continente africano andiamo in Tanzania dove la repressione del dissenso si traduce nel bavaglio della stampa e delle voci critiche[...]
Dopo 20 anni e decine di migliaia di morti, Addis Abeba e Asmara hanno sospeso lo stato di guerra. Sullo sfondo il nuovo corso etiope segnato dal premier Abiy Ahmed[...]