logo


Intervista alla co-presidentessa del Congresso nazionale del Kurdistan: «Sanzioni e una no-fly zone in Siria del nord. L’accordo Sdf-Damasco dovrà tradursi in soluzione politica»[...]
Siriani filo-Erdogan da una parte, curdi dall’altra. Il leader siriano si gode i frutti politici generati indirettamente dall’operazione turca di Michele Giorgio  Roma,[...]
Parla l'analista Oraib Rintawi: «L'accordo tra curdi e Damasco offre al governo Assad l’opportunità di riavere le regioni settentrionali del paese. Sempre più centrale il ruolo di [...]
Raggiunta un’intesa tra le Forze Democratiche Siriane e il governo Assad per proteggere le comunità dall’operazione turca. Arrivano i soldati governativi, quelli statunitensi se ne[...]
Le forze armate turche e i 14mila mercenari dell’Els sarebbero penetrati fino a 8 km dal lato di Tal Abyad e 4 km dal lato di Serekaniye e avrebbero "neutralizzato" 342 combattenti[...]
Nessuno si aspettava un’aggressione così rapida prima dell’incontro tra Erdogan e Trump a novembre. Un attacco militare a sorpresa che però ha trovato una immediata resistenza arma[...]
Appena i soldati statunitensi hanno evacuato le due postazioni frontaliere di Ras al Ayn e Tal Abyad, la Turchia ha dato inizio alla “Operazione fonte di pace” – così l’ha ch[...]
Cresce la mobilitazione di civili e combattenti nel Rojava mentre la macchina militare di Erdogan è pronta ad entrare in azione. Intanto la leadership curda in cerca di alleanze la[...]
Nel corso della notte l’Amministrazione Trump con un comunicato ha approvato e di fatto dato il via libera alle operazioni militari turche nel nord-est della Siria, l’area ch[...]
Il comitato avrà il compito di scrivere la nuova carta costituzione siriana e sarà formata da 150 membri: 50 scelti dal governo siriano, 50 nominati dalle opposizioni e 50 personal[...]