logo


AUDIO. Quindici anni fa moriva in un ospedale di Parigi, per una malattia mai accertata sino in fondo,  il leader palestinese che per 40 anni ha incarnato la causa del suo popolo i[...]
Sarà dotata di 73 cabine e traghetterà fino a 3.000 persone all’ora per circa 1,4 km da Gerusalemme Ovest al Muro del Pianto. Un progetto turistico con un chiaro obiettivo po[...]
Intervista a Haneen Zoabi, ex parlamentare palestinese alla Knesset: «Chi parla di appoggio a Gantz vuole essere accettato da Israele, non portare il conflitto nelle sue istituzion[...]
Tra le narrazioni più note vi è quella legata alla “fioritura del deserto”: la tecnologia messa al servizio di zone desertiche. Ma tutto questo ha avuto ed ha un costo eccezionale [...]
I massimi giudici israeliani hanno accolto le motivazioni del governo e messo fine alla battaglia legale che il direttore locale di Human Rights Watch, accusato di sostenere il boi[...]
La giovane giordana di origine palestinese ieri, dopo 42 giorni, ha messo fine allo sciopero della fame contro la sua detenzione senza processo in Israele di Michele Giorgio Roma, [...]
La pianificazione urbana è un altro dei principali mezzi geopolitici e strategici usati da Israele dal 1967 per giudaizzare la città e ridurre la presenza dei palestinesi [...]
La deputata, femminista e dirigente del Fronte popolare da ieri è sotto interrogatorio. Per lei si annunciano altri mesi di detenzione “amministrativa”, senza processo.[...]
La giovane giordana di origine palestinese arrestata da Israele e detenuta senza processo fa lo sciopero della fame. Amman richiama l’ambasciatore a Tel Aviv di Michele Giorg[...]
La mummificazione e lo svuotamento della Città vecchia sta alla base di un progetto politico e sociale preciso. Un fenomeno globale che qui viene descritto come positivo[...]