logo


E' stato affidato a Khaled Bahah, gradito agli Houthi, il compito di formare un nuovo governo che porti fuori il Paese dallo stallo in cui si trova. Intanto, attacchi e attentati [...]
Siglato ieri in presenza del rappresentante Onu Jamal Benomar, il documento prevede una rappresentanza degli Houthi nel governo e nel dialogo nazionale in cambio di un loro ritiro.[...]
I ribelli sciiti circondano l’università al-Iman, roccaforte del radicalismo sunnita, ed emergono come forza politica capace di mobilitare le masse contro il governo   d[...]
Il movimento sciita nega: era solo una protesta. Il paese teatro di una guerra civile e del confronto regionale tra asse sciita e asse sunnita.[...]
Le promesse del presidente Hadi non fermano l’avanzata dei miliziani sciiti Houthi. Mentre la capitale è teatro di manifestazioni pro e anti-governative, al Nord proseguono gli sco[...]
La città, roccaforte del partito islamico sunnita Islah, è caduta nelle mani dei ribelli sciiti Houthi che combattono per l’autonomia delle regioni settentrionali. L’Arabia Saudita[...]
Sono 121 le persone morte dall’inizio dell’anno nel tentativo di raggiungere le coste yemenite, ma in tanti perdono la vita senza che se ne sappia nulla. Il flusso dal Corno d’Afri[...]
Nazioni Unite: metà della popolazione è malnutrita. A monte la povertà strutturale, l’instabilità politica e la costante dipendenza dalle esportazioni estere.[...]
At the beginning of March 2013, the representative of the United Nations Children’s Fund (UNICEF) in Sanaa warned that more than 2 million children between the ages of 6 and 9 were[...]
L’esecutivo guidato da Hadi di fronte alla sfida del settarismo interno: 40 morti in tre giorni in scontri tra sciiti e sunniti, mentre tutti puntano al controllo delle materie pri[...]