logo


Washington prende atto dei fallimenti dei ribelli cosiddetti "moderati" sul campo e apre allo storico nemico sulla questione più spinosa della sua politica estera. E torna a vaglia[...]
Versioni contrastanti circa la possibile fuga di un ufficiale dell’unità “Nuove forze siriane” entrato con 70 combattenti nel Paese lunedì per combattere lo Stato[...]
Il premier israeliano Benjamin Netanyahu vola dal presidente russo Vladimir Putin accompagnato da funzionari militari ufficialmente per esprimere i suoi timori sul rifornimento di [...]
Il capo del comando militare centrale statunitense svela al Senato che solo una manciata di ribelli armati e guidati da Washington starebbe combattendo in Siria. Ora il programma d[...]
Siria. La rivelazione del Nobel per la Pace ed ex negoziatore Ahtisaari: nel 2012 la Russia propose la soluzione alla guerra. Dietro a muoversi sono gli interessi delle super poten[...]
La mozione dei Repubblicani contro l'accordo sul nucleare presentata al Congresso Usa non ha raggiunto il quorum necessario. Nima Baheli, analista geopolitico, spiega a Nena News c[...]
E’ caduto l’aeroporto mili­tare di Abu Duhur, una delle più impor­tanti basi dell’esercito siriano, l’ultima ancora con­trol­lata dal governo nella pro­vin­cia nord-occidenta[...]
Racconto dai campi profughi di Dhuha al-Rawii, Baharka e Arbat e dal confine Iraq-Turchia, per raccontare la tragedia dei rifugiati iracheni. Uomini, donne e bambini che hanno perd[...]
I fondamenti della politica estera statunitense non sono cambiati. Nel Medio Oriente, si basano su due variabili principali: la prima è di natura economica  la seconda è Israele. b[...]
Il segretario alla difesa Usa inoltre promette a Israele ingenti forniture di armi. Ma Netanyahu per ora punta a fare pressioni sul Congresso per impedire l’approvazione dell[...]