logo


Il Paese si è infiammato in nome della giustizia e dei diritti dei lavoratori, mentre il premier Erdogan ha minimizzato l’accaduto. Ma il massacro di minatori è il risultato,[...]
La confederazione dei sindacati “Kesk” accusa il governo per la morte di 282 lavoratori. Ieri presa a calci l’auto del premier che si è  dovuto rifugiare in un supermercato.   AGGI[...]
Il bilancio continua a salire. L’accusa di un minatore: “Nessuna sicurezza a Soma”. Il Ministero: “Ispezione compiuta due mesi fa”. Le opposizioni attaccano Erdogan perché bocciò l[...]
Interviste a Arzu Çerkezoğlu e a Kivanç Eliaçık, rispettivamente Segretaria Generale e responsabile relazione con l’estero della DISK, Confederazione dei sindacati rivoluzionari, d[...]
Forte della sua riconferma alle ultime elezioni amministrative, il premier turco Erdogan va avanti con le sue politiche antidemocratiche. Il prossimo capitolo della guerra all̵[...]
La Carovana sulle rotte dell’Euromediterraneo in Turchia si è conclusa, ma l’esperienza continua, scrivono Un ponte per… e Ya Basta, che promuovono “Sulle r[...]
La poliomielite torna in anche Iraq. Dopo 14 anni accertato il primo contagio  in un bambino di sei mesi. I campi profughi siriani: i nuovi focolai. di Federica Iezzi Roma, 17 apri[...]
Per ogni carica politica un uomo e una donna. Nel Kurdistan turco si realizza l'uguaglianza di genere nelle assemblee elettive, voluta da Ocalan. La testimonianza di Zozan, dirigen[...]
La vendetta promessa dopo le elezioni si abbatte sulle opposizioni politiche e sociali: arrestati 5 poliziotti e attaccata la fabbrica simbolo della lotta dei lavoratori turchi.[...]
Secondo Seymour Hersh – Premio Pulitzer nel 1970 – l’attacco fu una trappola predisposta dai servizi turchi per convincere Barack Obama a dare l’ordine di attacco[...]