logo


L’ex presidente ha mandato 221 milioni di dollari in aiuti all’Anp prima di lasciare la Casa Bianca. Altra ondata di cemento appena è arrivato il tycoon. Onu all’angolo[...]
Conversazione telefonica “molto cordiale” ieri tra il neo presidente statunitense e il premier israeliano durante la quale si è discusso del nucleare iraniano e della questione pal[...]
Le variabili esterne sembrano destinate a mutare nel breve periodo e nelle prossime settimane potremmo assistere ad un'evoluzione della situazione libica e ad un riassestamento deg[...]
Il presidente eletto entra in carica oggi. Ha assicurato al quotidiano israeliano Israel Hayoum che intende mantenere la promessa fatta in campagna elettorale[...]
Il presidente palestinese incontra oggi papa Francesco con cui ufficializzerà l’apertura dell’ambasciata della Palestina in Vaticano. Domani vertice a Parigi con oltre 70 paesi in [...]
Dopo il voto del Senato statunitense che ha rinnovato le sanzioni, la Repubblica Islamica accusa Washington di violazione dell'accordo, che impedisce di uscire dall'isolamento [...]
Friedman, come Trump, è un sostenitore aperto del trasferimento dell'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme. Nuovo colpo alle aspirazioni palestinesi[...]
Le nomine del conservatore David Friedman a consigliere per gli affari americani con lo stato israeliano e del generale James “Mad Dog” Mattis a segretario della difesa, denotano u[...]
Parla l'analista libanese ed esperto di Iran Ali Hashem. Convenienze reciproche hanno convinto le rivali Tehran e Riyadh a favorire l'intesa tra gli opposti campi filo siriano e an[...]
Abu Mazen ieri è stato rieletto alla testa del Fatah. Ma se il leader si rafforza nel suo movimento riunito a congresso a Ramallah, nelle strade dei Territori occupati non accade [...]