logo


Nella tradizionale rubrica del sabato sul continente africano, analizziamo le campagne elettorali in Angola e Kenya, tra corruzione e nepotismo. Intanto Amnesty International accus[...]
Un decennio dopo la secessione, i due paesi avvieranno relazioni commerciali e abbatteranno i muri politici che hanno finora indebolito le rispettive economie e pesato sulle comuni[...]
La nostra rubrica sul continente africano vi porta anche in Sud Sudan dove Amnesty International denuncia una nuova ondata di repressione e nel Madagascar devastato dalla siccità[...]
Nel 2011 il Paese diventava indipendente. Da allora corruzione, conflitti, crisi umanitaria e accordi politici mai concretizzati hanno messo in ginocchio 12 milioni di persone. Un [...]
La nostra rubrica del sabato sul continente africano parlerà anche del nuovo rapporto della Fao e del Wfp secondo cui tre Paesi africani (insieme allo Yemen) presentano gravi livel[...]
Raggiunto un accordo tra governo centrale e gruppi ribelli che dovrebbe porre fine a decenni di guerra civile. “Evento storico”, dichiarano le parti. Ma restano non poche problemat[...]
La nostra rubrica del sabato sul continente africano vi porta anche in Burundi dove il principale partito di opposizione, il National Congress for Liberty, ha scelto Agathon Rwasa [...]
La nostra rubrica del sabato sul continente africano vi porta anche nelle Mauritius dove il primo ministro Pravind Jugnauth ha conquistato la maggioranza dei voti nelle elezioni le[...]
Nella rubrica del sabato sul continente africano, andiamo anche in Sud Sudan dove il presidente rinvia il governo e in Nigeria dove le ultime elezioni finiscono in tribunale[...]
L'ex presidente trasferito in carcere, agli arresti anche i fratelli. I manifestanti non lasciano le piazze e insistono per avere un governo civile[...]