logo


La vicenda dei cugini Mohammed e Turki al Binali, nei ranghi dell’Isis, dimostra che il regno degli al Khalifa da un lato afferma di combattere il “terrorismo” e [...]
La città curda siriana è sul punto di cadere, fanno sapere i combattenti curdi a difesa della comunità. La Turchia si prepara a intervenire. Decapitato l’ostaggio britannico Alan H[...]
L'escalation militare richiede un’analisi alla luce del diritto internazionale: le norme che regolano l’uso della forza, le giustificazioni alla base delle azioni militari e le pro[...]
Due autobomba ieri sono saltate in aria nel città di Homs, nel quartiere alawita di Akrameh, vicino ad una scuola e un ospedale. Quarantotto i morti, di cui 41 bambini, secondo l&#[...]
Sul campo peshmerga e esercito iracheno ottengono piccole vittorie, ma la struttura del califfato non ne risente. Ripresa la città di confine di Rabia. Nuovo video dell'ostaggio br[...]
Un risultato i bombardamenti Usa lo hanno ottenuto: far riavvicinare l’Isis e il Fronte al Nusra, che nell’ultimo anno si sono combattuti ferocemente per il controllo dei territ[...]
Gli Usa dichiarano di aver colpito tre raffinerie in mano all’Isis, ma le ong accusano Washington di aver ucciso diversi civili. E Obama ammette di aver sottovalutato l’[...]
Nelle strade delle provincie siriane di al-Raqqa e Deir Ez-zor, territori di dominio indiscusso dell’ISIS, parla la gente. Ha paura di uscire, paura di pregare. Paura di non essere[...]
I veri motivi del no alla partecipazione diretta di Erdogan alla “coalizione” anti-Isis guidata dagli Stati Uniti sono: il ruolo nell’addestrare l’Isis e la[...]
L’esercito a caccia di jihadisti rade al suolo i campi profughi intorno ad Arsal, già teatro di scontri con i miliziani di al-Nusra ad agosto, mentre cresce la pressione sul [...]