logo


Recentemente l’organizzazione di sinistra statunitense ha rigettato l’ideologia fondante lo stato d’Israele perché non solo privilegia gli ebrei rispetto a tutti gli altri resident[...]
Esiste un'nuovo nuovo' antisemitismo, che è reale, scrive Richard Falk: è l'odio verso gli ebrei e il contemporaneo sostegno a Israele da parte dei gruppi fascisti e razzisti[...]
"Un’analisi più profonda di altre fonti aperte getterebbe luce sulla natura strutturale del progetto di colonialismo d’insediamento in corso in Palestina, la Nakba in corso"[...]
Nei tre decenni precedenti la fondazione di Israele circa 60.000 ebrei lasciarono il Paese per ragioni finanziarie o ideologiche. Un nuovo libro rivela una pagina nera della storia[...]
Le affermazioni secondo cui il sionismo si identifica con l’ebraismo sono false. Molti ebrei non sono sionisti. Ma chi critica il sionismo è considerato un "nuovo antisemita"[...]
Un secolo dopo il sostegno del governo britannico per una patria ebraica genera ancora controversie. Ecco perché[...]
La sintesi di sionismo e socialismo si è disintegrata, aprendo la strada ad una simbiosi vincente di religione ed etno-nazionalismo[...]
Durante un recente seminario all’Università di Exter (Gran Bretagna), un professore ha cercato di dimostrare la continuità storica della presenza ebraica in Palestina attraverso al[...]
Secondo gli autori di questo saggio – Enrico Bartolomei, Diana Carminati e Alfredo Tradardi – il vecchio colonialismo della “civiltà superiore” è confluito [...]
Il 17 marzo si vota. Netanyahu e il leader laburista si contendono l'eredità del nazionalismo ebraico. Ma per i palestinesi l'unico sionismo è quello che ha tolto terra e diritti.[...]