logo


Piena emergenza nel nord-ovest del paese: 540 morti, 70mila sfollat, 15.500 abitazioni completamente distrutte e 2mila villaggi gravemente danneggiati. Esplode la rabbia: molte str[...]
In 48 ore due importanti visite di Stato rimescolano le carte. Russia e Iran usano il maggior potere contrattuale ottenuto in Siria per spingere Turchia e Arabia Saudita[...]
Il presidente iraniano ieri all'Onu ha scelto di non andare allo scontro aperto dopo gli avvertimenti minacciosi di Trump e Netanyahu. Allo stesso tempo ha sottolineato che il suo [...]
Per un tribunale di Teheran gli imputati (due iraniani con il doppio passaporto, un dottorando statunitense e un libanese da tempo residente negli Usa) “collaborano” con Washington[...]
Il candidato riformista è stato confermato alla presidenza della Repubblica islamica con il 56% dei voti. Il suo principale rivale, il conservatore Ebrahim Raisi, si è fermato al 3[...]
A dieci giorni dalle elezioni gli incidenti in miniera e le condizioni dei lavoratori del settore estrattivo entrano nella campagna elettorale. L'economia resta centrale nel discor[...]
Lavoro nero. Esplosione in miniera: morti 35 operai, altrettanti sotto le macerie. L'ennesima tragedia in un paese affamato di energia diversificata e su cui pesa il nodo del nucle[...]
Il Consiglio dei Guardiani rigetta la candidatura del falco conservatore ad un mese dal voto. Occhi puntati sull’Ayatollah Khamenei, contrario alla sua partecipazione[...]
Tillerson: «Putin non controlla Assad». Londra: «Damasco tossica». Previste nuove sanzioni. Il ministro Alfano, su richiesta Usa, ha convocato per oggi i paesi arabi ostili al gove[...]
In migliaia scendono in piazza per celebrare i 38 anni dalla rivoluzione khomeinista e per mandare un messaggio al nuovo presidente statunitense[...]