logo


Con la scoperta del bacino marino Leviatano, Israele è passato da importatore di gas a esportatore, fondando le sue fortune sulla pace economica con i vicini arabi[...]
Decine di persone sono scese in piazza ieri per protestare contro il processo aperto a cinque persone collegate all’attivista Basel al-Araj, ucciso la scorsa settimana dall’esercit[...]
Il leader palestinese ha aperto, come voleva, un canale di comunicazione con la nuova amministrazione Usa ma l'invito a Washington non lo rafforza[...]
Storie di «donkey workers», i lavoratori illegali palestinesi nei cantieri israeliani. L’espansione delle colonie attira manovalanza disperata dai Territori Occupati[...]
In presa diretta da Gaza, l'operatrice umanitaria Gianna Pasi racconta il dramma dei bambini portatori di epidermolisi bollosa[...]
Il mattone fatto di ceneri sfida l’assedio e rispetta l’ambiente. Rialzarsi dalle macerie si può: nella Striscia ad insegnarlo sono giovani donne[...]
L’albergo voluto dall’artista denuncia una barriera ormai dimenticata dalla comunità internazionale. Tra gli strumenti dell’occupazione israeliana c’è la distruzione dell’economia [...]
Fino ad ora la comunità internazionale non riconosce l'annessione di Gerusalemme a Israele e ribadisce che la città santa ha uno status separato (corpus separatum)[...]
Una mostra che è un viaggio da nord a sud, da est a ovest: l'artista Manal Mahamid racconta il popolo palestinese come una gazzella senza una zampa, privata della libertà di movime[...]
I palestinesi devono affermare con chiarezza che il solo presupposto necessario per una pace duratura è la giustizia nella propria terra Di Alaa Tartir e Taroq Baconi (traduzione d[...]