logo


Intervista a Muhanned Qafesha, commentatore sportivo palestinese e attivista dei diritti umani con YAS di Hebron: “La Federazione ha preso una decisione azzardata”[...]
Cancellata dall’agenda la mozione palestinese: “Prematuro in questo momento”. Un vocabolario che i palestinesi conoscono bene: i legittimi diritti devono sempre aspettare[...]
Monica Maurer si pone l’obiettivo di riconsegnare alla comunità palestinese un tassello di quell’archivio audio-visivo andato distrutto nell’invasione israeliana del 1982[...]
Per Trump la pace significa sicurezza per Israele e stabilità politica. Per Israele, annessione, colonizzazione e apartheid[...]
In piazza della Mangiatoia una tenda raccoglie ex detenuti e cittadini in solidarietà con la protesta dentro le carceri israeliane, giunta ormai al suo 20esimo giorno[...]
foto di Michele Giorgio Betlemme, 27 aprile 2017, Nena News – La galleria d’arte Bab id-Deir ha inaugurato la mostra “Betlemme, Kaman o Kaman” (in inglese “More of Bethlehem”) che [...]
Alcuni prigionieri ricoverati per l’aggravarsi delle condizioni di salute. Domani sciopero nei Territori in solidarietà con i detenuti, mentre proseguono le proteste nelle strade[...]
Parla Qassam Barghouti, figlio del leader di Fatah Marwan, che digiuna con altri 1.500 detenuti palestinesi per ottenere migliori condizioni di vita nelle carceri israeliane[...]
Aumenta il numero di detenuti, mentre parte la battaglia sui media e per le strade. Israele risponde con isolamento, confische di libri e vestiti e trasferimenti[...]
Dalla collina su cui è costruito il campo profughi di Jenin lo storico israeliano legge nelle condizioni di vita in Cisgiordania il fallimento della soluzione a due Stati[...]