logo


Mentre la Farnesina attiva i propri canali, continuano gli scontri per il controllo di Aleppo, divisa tra Esercito Libero Siriano e regime. E all’orizzonte, l’avanzata dell’Isil.[...]
La NATO minaccia: “Nessuno riconoscerà le elezioni farsa”. Ma la stampa russa parla di aperture di Damasco alle opposizioni per un governo di coalizione.[...]
A sfidare Assad il comunista al Hajjar e il businessman al Nouri. Scontata la vittoria del presidente. I Paesi anti-regime gridano alla farsa ma ha già votato il 95% dei residenti [...]
Amman caccia il rappresentante siriano accusato di criticare il regno hashemita. Damasco risponde con l’espulsione di quello giordano. A monte tre anni di rottura diplomatica.[...]
Centinaia di civili rientrano nella città dopo l’evacuazione delle opposizioni. Trovate fosse comuni e reti di tunnel sotterranei, dice la stampa araba. Al via le procedure di smin[...]
La vendetta promessa dopo le elezioni si abbatte sulle opposizioni politiche e sociali: arrestati 5 poliziotti e attaccata la fabbrica simbolo della lotta dei lavoratori turchi.[...]
Agli scontri tra regime e opposizioni, si aggiunge ora l’assenza di pioggia e il crollo della produzione agricola. Sul campo Assad, con l'aiuto di Hezbollah, si riprende Qalamoun.[...]
Il 30 marzo firmato il cessate il fuoco nel campo profughi palestinese a Damasco. Ma le opposizioni proseguono con i colpi di mortaio e il numero di morti per denutrizione sale a 1[...]
L’inviato speciale di Onu e Lega Araba crede improbabile una ripresa del dialogo tra regime e opposizioni in questo momento. Sul campo, l’esercito di Assad guadagna terreno.[...]
Nel terzo anniversario dello scoppio del conflitto sono 9 milioni i rifugiati e 146mila i morti. Diplomazia di nuovo ferma, mentre il regime avanza al confine con il Libano.[...]