logo


Gli hacker attaccano account Twitter e Facebook del califfato, una rete capillare che rinasce ogni volta che viene colpita.[...]