logo


«Ammazzato come un egiziano», dicono gli attivisti. Perché al Cairo di tortura si muore e solo i racconti dei sopravvissuti riescono a dare la misura delle violazioni nelle prigion[...]
Una campagna raccoglie le storie dei prigionieri politici di al-Sisi, aumentati del 300% dai tempi di Mubarak. La paranoica dittatura dell'ex generale, intanto, costruisce l'undice[...]
Il giornalista egiziano Karem Yehya fa luce sul problema delle centinaia di "desaparecidos" egiziani. Un fenomeno quasi inesistente sotto Mubarak, ma che ha raggiunto oggi cifre sp[...]
Il caotico sistema giudiziario egiziano contribuisce ad abusi e violazioni a danno non solo di dirigenti e militanti dei Fratelli musulmani ma anche di oppositori laici ed attivist[...]
The Ministry of Supplies may be involved in a new scandal on bread subsidies, a crucial sector for the country’s stability and among the most corrupted ones in the Egyptian economy[...]
Amr Ali è stato condannato con altri 3 attivisti per possesso di volantini favorevoli al rovesciamento del regime di as-Sisi, per essere membro di una organizzazione illegale e per[...]
A group of Cairene activists promotes female rights spreading stories of women who do works normally considered ‘for men’. The organizer: “We need to shed light on positive issues [...]
Ieri nell'ormai consolidato appuntamento con la radio indipendente romana abbiamo discusso della situazione dell'Egitto a 5 anni da Piazza Tahrir, tra desaparecidos e repressione d[...]
Secondo organizzazioni egiziane indipendenti sarebbero almeno i 1700 casi solo nel 2015: attivisti, giornalisti, semplici cittadini. L’accusa delle ong: «I servizi godono di impuni[...]
Il 2015 ha visto una nuova ondata di scioperi in tutto il paese. A dicembre arriva la risposta dei sindacati indipendenti che puntano all'unità per contrastare il neoliberismo del [...]