logo


Nonostante i divieti imposti dal governo di Ankara, la popolazione kurda ha festeggiato il Nuovo Anno, tra gas lacrimogeni ed esercito. Tranne a Cizre[...]
Un approfondimento sui movimenti della sinistra rivoluzionaria turca con alle spalle una lunga storia di opposizione al governo di Ankara e ancora oggi variabile di primo piano nel[...]
Ieri il Pyd ha annunciato la nascita di una regione federale, modello per il paese: una democrazia di base su livello comunitario e non la frammentazione su base etnica e religiosa[...]
Le famiglie che tornano in città dopo la fine del coprifuoco diurno si trovano di fronte devastazione e morte. Quasi 200 i civili uccisi, Intanto il Pentagono approva la vendita di[...]
Parlano i giornalisti scarcerati, mentre vengono pubblicati i dati sui fascicoli aperti contro chi "insulta" il presidente: 1.845 dal 2014. Ieri a Sur in migliaia in marcia contro [...]
Giornalisti incarcerati o uccisi, tv e giornali chiusi. «Ma nonostante la repressione e il sostegno all'Isis, Ankara ha fallito contro Rojava», spiega Irfan Aktan, editorialista di[...]
Sarebbero 200 i civili intrappolati in alcuni edifici del distretto di Diyarbakir assediato dall’esercito da 79 giorni. Nel nord della Siria Ankara fa entrare 500 miliziani moderat[...]
L'avvicinamento tra curdi siriani e Assad potrebbe essere la motivazione principale dell'attacco della Turchia nel nord della Siria. L'alleanza ha, però, contorni ambigui e la sua [...]
In Turchia, dove anche il calcio è terreno di conflitto, la storia dell'Amedspor è in primo luogo la storia di Diyarbakir e del popolo curdo[...]
Ancora difficile dare un bilancio dei civili uccisi in tre edifici della città kurda: nell’ultimo palazzo sarebbero morte almeno 79 persone. Ankara parla di fine delle operazioni, [...]