logo


Il Kurdistan iracheno ha cominciato la costruzione di una barriera da Sinjar a Khanaqin, 1000 km di terra per costringere Baghdad a negoziare le nuove frontiere[...]
Demolita la separazione dei poteri: Erdogan ha trasformato i tribunali in strumenti di repressione: sospendono i media, incarcerano sindaci e deputati, inventano sentenze assurde[...]
Il giornalista turco Murat Cinar: «Erdogan ha cambiato strategia per salvarsi e ora colpisce chi due anni fa è stato protagonista del processo di pace con i kurdi»[...]
Lo Stato Islamico non è un nemico sfruttabile come il Partito Kurdo dei Lavoratori, che può essere usato in Siria e Iraq come in parlamento per uccidere le opposizioni rimaste[...]
Un cortometraggio ambientato a Istanbul racconta l'identità kurda, le sue ferite e i tentativi di rimanervi aggrappati: la canzone che Nigar desidera riascoltare è l’utopia del rit[...]
Kisanak e Anli (Hdp) sono accusati di sostegno ad organizzazione terroristica, il Pkk. Prosegue la guerra di Ankara contro le amministrazioni kurde, dopo aver devastato vite e terr[...]
In pochi per ora sono fuggiti da Mosul, ma l’Onu senza fondi per i campi profughi ne aspetta centinaia di migliaia. Erbil e Baghdad off limits: si scappa in Siria, verso un altro i[...]
Il giornalista iracheno Salah al-Nasrawi: «Non è la fine del conflitto, ma l’inizio. La fase militare è la più semplice, molto più complessa quella politica»[...]
Il rapporto tra curdi e la città è molto antico e ancora oggi la comunità potrebbe ricoprire un ruolo rilevante per il suo futuro. Le strade intraprese dai gruppi curdi sono, però,[...]
La crisi economica ha significativamente diminuito le ambizioni indipendentiste, mentre le richieste sociali e politiche di rivolgersi a Baghdad crescono[...]