logo


Dopo la strage di Suruç e le politiche anti-kurdi dell’Akp, il Partito Kurdo dei Lavoratori dichiara finito il cessare il fuoco con Ankara.[...]
Cannoni ad acqua e lacrimogeni contro le manifestazioni di protesta dopo il massacro di Suruç. Le autorità turche hanno fretta di trovare i responsabili e placare le accuse.[...]
La Turchia costruisce nuove dighe per sfruttare Tigri ed Eufrate, mentre in Siria ed Iraq le risorse idriche sono sempre minori anche a causa dello Stato Islamico[...]
Dopo la liberazione di un’altra città, Ain Issa, le Ypg rispondono a Erdogan. Ora, però, potrebbe partire la controffensiva oltre l’Eufrate, verso Jarablus e Aleppo.[...]
Oggi esce nelle librerie di tutta Italia "Kobane dentro" del giornalista Ivan Grozny Compasso. Il racconto della nascita di qualcosa di prezioso per il futuro del Medio Oriente.[...]
Nella regione kurda di Rojava la rivoluzione sociale prosegue: nasce la commissione delle donne, impegnata a rivedere le leggi di genere e soffocare le pratiche di oppressione dell[...]
Il 21 marzo a Diyabarkir, sud della Turchia, il popolo kurdo si è riunito per celebrare la primavera e il capodanno, a poche ore dalla strage dell'Isis a Hasakah.[...]
Intervista esclusiva per Nena News ai profughi yazidi rifugiati nel sud della Turchia: la fuga dallo Stato Islamico e l'accoglienza del partito di Ocalan[...]
Meryem Kobane, comandante YPJ e partigiana curda, ricorda che la lotta per la liberazione continua. E spiega come educazione e parità siano alla base della rivoluzione[...]
Diario di viaggio della staffetta italiana per Kobane, dentro la città kurda a nord della Siria, dopo la liberazione popolare dallo Stato Islamico.[...]