logo


In campi improvvisati, nelle città, dentro scuole e moschee: 700mila rifugiati sunniti, cristiani e yazidi in Kurdistan. Intervista a Fabio Forgione, capo missione di Medici Senza [...]
Continua l’intervento degli Stati Uniti che pensano all’invio di altri 300 militari. Cresce il potenziale di vendita di greggio dei curdi. Teheran preoccupata dalla spartizione del[...]
Dopo la brutale uccisione del giornalista James Foley, il presidente Usa promette di proseguire nell’intervento. Il mondo arma i curdi, inasprendo i settarismi interni iracheni.[...]
Dopo aver evitato ogni intervento e aver finanziato i gruppi di opposizione siriani, la Casa Bianca vede minacciati i propri interessi. Scontri a Fallujah: muoiono 4 bambini.[...]
Dopo il tentativo di colpo di Stato di Maliki, che ha dispiegato militari a lui fedeli intorno alla zona verde di Baghdad, il presidente della Repubblica ha nominato il nuovo primo[...]
Maliki invia l’aviazione a sostegno dei peshmerga contro l’avanzata jihadista che ora minaccia le due più grandi dighe del paese. Gli Stati Uniti dialogano con i leader sunniti.[...]
L’Isil impone la sua legge nelle zone occupate, Mosul allo stremo. Il parlamento nomina il presidente, ora tocca al primo ministro: le fazioni sciite tentato di scaricare il premie[...]
Le città siriane vicine al confine target dello Stato Islamico. Bombardata Mosul, ma sia Maliki che Obama negano un coinvolgimento. Al-Sisi: “Indipendenza del Kurdistan? Una catast[...]
Il leader curdo Barzani parla di un referendum nei prossimi mesi, mentre i peshmerga scavano canali e innalzano barriere che paiono delimitare i confini di un futuro Kurdistan. [...]
Il premier rifiuta la proposta della Casa Bianca di un governo di unità nazionale. Tre guardie iraniane uccise al confine: Teheran avrebbe già inviato droni e equipaggiamento milit[...]