logo


Gli Usa dichiarano di aver colpito tre raffinerie in mano all’Isis, ma le ong accusano Washington di aver ucciso diversi civili. E Obama ammette di aver sottovalutato l’[...]
Nelle strade delle provincie siriane di al-Raqqa e Deir Ez-zor, territori di dominio indiscusso dell’ISIS, parla la gente. Ha paura di uscire, paura di pregare. Paura di non essere[...]
L’esercito a caccia di jihadisti rade al suolo i campi profughi intorno ad Arsal, già teatro di scontri con i miliziani di al-Nusra ad agosto, mentre cresce la pressione sul [...]
Gli ultimi decenni dovrebbero insegnare all’Occidente che la fase di instaurare interventi coloniali che riportino successo è finita e che fondare la nuova era di diplomazia [...]
Cinque attacchi stamattina a Kobani e ad al-Bukamal. Londra scalda i motori per entrare in guerra (ma forse solo in Iraq), mentre incerta resta la posizione turca. Kerry afferma ch[...]
In un discorso televisivo trasmesso ieri dalla rete al-Manar, il leader di Hezbollah ha attaccato duramente Washington. Gli Usa, infatti, dando «pieno sostegno al terrorismo», non [...]
Dal leader del partito dei lavoratori curdi l’appello a raggiungere i compagni che hanno bloccato l’avanzata dell’Isis a Kobani. 130 mila profughi entrati in Turc[...]
Nel week end decapitato il terzo soldato dall’inizio del mese e attaccato un posto di blocco di Hezbollah. Ma senza l’equipaggiamento dell’esercito saranno le mil[...]
Oltre 20 morti nella capitale per l’esplosione di autobomba. Parigi inizia i raid aerei, Obama ottiene l’ok del Senato all’armamento delle opposizioni siriane. Occhi chiusi sulle c[...]
Da più di 48 ore nella zona di Kobane, a nord della Siria, si susseguono violenti scontri tra i combattenti curdi dell’YPG e i jihadisti dell’Isis. Si cerca di scongiurare un nuovo[...]