logo


Sono dieci i paesi schie­ratisi con­tro l’avanzata jiha­dista a termine dei due giorni di vertice Nato. Nelle prossime settimane si decideranno le modalità di azione, probabilmente[...]
La Nato si è detta pronta ad agire contro l’Isis se il governo iracheno lo chiedesse. Cameron e Obama alla caccia di una coalizione internazionale. HRW: 770 soldati giustiziati a T[...]
The US was arming forces who would, given the right moment, bite the hand that fed them. And now there’s no Islamic State solution without a Syrian solution.      b[...]
Lo Stato Islamico, il “califfato” di al Baghdadi, offre l’opportunità a vari attori mediorientali e gruppi di propaganda di associare i loro nemici al nuovo ̶[...]
L’avanzata dello Stato Islamico minaccia anche quegli Stati che hanno indirettamente sostenuto i gruppi radicali in Siria. Intervista a Mouin Rabbani, codirettore di Jadaliyya.[...]
Gli Stati Uniti attendono il summit della Nato alla caccia di volenterosi per un intervento in Siria. Raid “umanitari” in Iraq. Rapiti 43 caschi blu al confine con Israele.[...]
Obama pensa a raid per liberare 12-15mila turkmeni nelle mani dell’Isis. Esercito iracheno e milizie sciite circondano la comunità. In Siria le opposizioni conquistano valico di fr[...]
Ex generali di Saddam Hussein, baathisti, salafiti, milizie tribali: dopo il 2003, inizio dell'invasione Usa, sono nate e cresciute organizzazioni sunnite che oggi si trovano a dov[...]
I jihadisti sono funzionali alla strategia statunitense di demolizione degli stati attraverso la guerra coperta. L’obiettivo di Washington non è la difesa, ma il controllo de[...]
The hostage crisis in Mosul is the boomerang effect of Ankara’s policy of opening its borders to jihadists. Kadri Gursel  al-Monitor Roma, 16 giugno 2014, Nena News – After c[...]