logo


A un mese dal voto un governo non è nato e il paese rischia il caos: quattro arresti per l’incendio delle schede elettorali a Baghdad, disarmo lontano e i nuovi tentativi divisivi [...]
"Siamo pronti ad usare la nostra capacità di volare tanto lontano e poi di tornare a casa ogni volta che sarà necessario", dichiara uno dei comandanti dell'aviazione israeliana[...]
A rivelarlo ieri alla tv israeliana è stato l’ex capo del Mossad. Netanyahu, inoltre, avrebbe chiesto allo Shin Bet (Intelligence interna) di intercettare i telefoni del capo del M[...]
Gli americani devono lasciare il nostro Paese. Non abbiamo truppe iraniane qui, solo funzionari iraniani che lavorano insieme all’esercito siriano”, ha detto il preside[...]
Le forze della coalizione anti-Houthi a soli 20 km dalla città portuale sotto il controllo dei ribelli. Area strategica del paese, il suo destino darà indicazioni sull’andamento de[...]
L’annuncio della ripresa dell’espansione delle colonie giunge dal ministro della difesa Lieberman. Un altro ministro israeliano, Israel Katz, invece riferisce che il ri[...]
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha annunciato 12 condizioni che Tehran dovrà soddisfare per non subire le sanzioni economiche e diplomatiche americane[...]
Il leader religioso sta conducendo consultazioni con i partiti iracheni per formare un’alleanza ampia e stabile. Possibile che al-Abadi resti premier. Ma i dubbi maggiori riguardan[...]
Con metà dei voti scrutinati il primo partito è la coalizione Sairoun, seconde le milizie sciite, solo terzo il favorito premier al-Abadi. Un voto di rottura[...]
Intervista a Avraham Burg, politico e scrittore israeliano, ex presidente della Knesset: «La società israeliana si è radicalizzata perché, come nel resto del mondo»[...]