logo


Intervista alla docente Amal Saad Ghorayeb, dell'Università Libanese di Beirut. Il movimento sciita ha un ruolo decisivo in Siria e in altri Paesi del Medio Oriente. Per ragioni st[...]
L’esecutivo potrebbe avere 24 ministri distribuiti tra le varie forze dell’Assemblea Nazionale. Ma l’unità è solo apparente: i contrasti tra i vari partiti sono soltanto posticipat[...]
a fine ottobre è stato nominato il nuovo presidente libanese. L'elezione del cristiano Michel Aoun potrebbe ridefinire la posizione del Libano anche nelle più ampie dinamiche medio[...]
L’ex generale cristiano, stretto alleato del movimento sciita, è stato eletto in tarda mattinata capo dello stato. A favorirlo la svolta del leader sunnita Saad Hariri. Un pa[...]
La clamorosa decisione presa dall'ex premier sunnita dovrebbe portare, finalmente, all’elezione del presidente della repubblica libanese nella prossima seduta parlamentare del 31 o[...]
Il leader sciita libanese avverte del pericolo della diffusione della corrente conservatrice che ha in Riyadh la sua capitale. E a Beirut apre ad Hariri e al movimento "Futuro"[...]
Hezbollah non può permettersela. Il movimento sciita è impegnato con migliaia di combattenti nel sanguinoso conflitto siriano e non può lottare su due fronti. Israele intanto prepa[...]
Il Paese dei Cedri punisce i campi al confine con la Siria dopo gli attentati nel villaggio di Qaa. Sebbene non ne siano responsabili, i rifugiati sono il capro espiatorio dell’ins[...]
Gli attentatori hanno colpito la città di al-Qaa a maggioranza cristiana che si trova nella parte orientale del Paese dei Cedri. Almeno cinque i civili uccisi. 15 i feriti. Nessun [...]
Washington seems to have promised Israel that it will break Hizbollah as a price for the nuclear deal with Iran but this will not pass, says Ali Shehab in Lebanese leftist daily as[...]