logo


Oggi il premier ha detto di non voler rispettare la sentenza che lo obbliga a sbloccare il social network: “Che c’entra la libertà? È solo il prodotto di una compagnia commerciale”[...]
Nonostante scandali e leggi liberticide il Premier Recep Tayip Erdoğan supera il test elettorale e conferma, senza rinunciare alla sua arroganza, il suo peso politico presente e fu[...]
Se è vero che l’opinione pubblica turca in maggioranza non è favorevole al confronto militare con Damasco, la caduta di Bashar Assad era e resta il principale obiettivo regionale d[...]
Dopo Twitter il governo oscura YouTube, colpevole di aver ospitato una registrazione in cui il ministro degli Esteri e il capo dei servizi pianificherebbero un attacco alla Siria.[...]
Ad una settimana dalle elezioni amministrative, il premier Erdogan tenta di sviare l’attenzione dagli scandali soffiando sul fuoco del conflitto con la Siria.[...]
L’annuncio di Erdogan di impedire l’uso di Twitter è stato infarcita di una buona dose di presunzione, come se censurare la Rete sia una passeggiata. di Benedetto Vecch[...]
Il premier tuona contro il social network (“Spazzeremo via Twitter”), poche ore dopo l’uccellino scompare da internet. Ma l’ironia del web non si lascia intimidire.[...]
Nuova ondata di proteste in tutto il Paese dopo la morte del giovanissimo Berkin Elvan, ucciso da un candelotto lacrimogeno. La polizia attacca le manifestazioni.[...]
Travolto dallo scandalo corruzione, il premier turco Erdoğan è passato al contrattacco: epurazioni di massa nella polizia e nelle procure, limitazione dell'informazione su internet[...]
Turkey’s already waning influence in the Middle East has taken fresh blows as a result of the Saudi-led move to isolate Qatar because of its backing of the Muslim Brotherhood, and [...]