logo


Il blocco del presidente sbanca nella provincia di Teheran e perde di misura fuori. Grave sconfitta per i conservatori, che perdono figure chiave in parlamento e all’Assemblea degl[...]
Iniziate stamattina le procedure di voto in Iran per l’elezione dell’Assemblea degli esperti e del Majlis, il Parlamento iraniano. «Una duplice tornata elettorale che rischia di av[...]
Venerdì 26 si vota per il rinnovo del Majlis: il Consiglio dei Guardiani ha autorizzato solo 200 riformisti, su 6.200 autorizzati a candidarsi. Si moltiplicano i loro appelli, sopr[...]
Sabato le donne saudite hanno votato per la prima volta. Secondo i primi risultati, sarebbero 19 le elette. Tra restrizioni, ostacoli e segregazione di genere[...]
I segreti del successo del partito di Erdogan: controllo e censura di media considerati “ostili”, avvio di una campagna massiva contro i movimenti curdi dietro il paravento della l[...]
Ha vinto il leader socialista del Partito della Rivoluzione. Le opposizioni presentano una petizione alla commissione elettorale per chiedere verifiche.[...]
Nonostante la guerra al movimento kurdo, la repressione della stampa indipendente, gli arresti degli oppositori, il presidente Erdogan non ha modificato le preferenze[...]
Decine di morti civili nel Kurdistan turco, violenza di Stato, attacchi senza precedenti alla stampa con oltre 140 giornalisti licenziati. Ma nonostante ciò nei sondaggi Erdogan no[...]
Urne aperte ieri nel Paese per le elezioni comunali e regionali. Secondo gli analisti, il partito islamista del premier Benkirene è ancora popolare nonostante i limitati successi n[...]
Un voto controverso, segnato dalle violenze, boicottato dall’opposizione e criticato dall’Unione Africana, dagli Usa e dall’Unione europea. Nkurunziza, però, sembra avere la vittor[...]