logo


Ahmed Medhat morto per emorragia mentre si trovava in custodia da un solo giorno. La famiglia chiede un’inchiesta. Resta in prigione anche Ismail Khalil, nonostante l’ordine di ril[...]
La debolezza politica ed economica dell’Egitto spingono il regime nelle braccia di Benyamin Netanyahu e di re Salman di Michele Giorgio – Il Manifesto Roma, 27 agosto 2[...]
I sindacati egiziani mandano una lettera aperta alle società civili straniere perché facciano appello alla liberazione dei 26 operai arrestati per incitamento allo sciopero[...]
Il film del regista Mohamed Diab racconta il golpe del 3 luglio 2013 e lo scontro tra i sostenitori dei Fratelli Musulmani e le forze di sicurezza. Ha avuto successo all’este[...]
Si è reso evidente il mutamento delle alleanze in atto tra potenze internazionali e attori libici. Al centro di questo cambiamento, ancora una volta, l'Egitto di Al Sisi[...]
Fiaccolata a sei mesi dalla scomparsa del ricercatore, candele accese alle 19.41 quando sparì. In Egitto in piazza le madri dei desaparecidos. La Procura egiziana consegna le immag[...]
Il doppio standard dei media internazionali dimentica i reporter locali oppressi dal regime di al-Sisi. Eppure questo è il peggior momento per la stampa egiziana da decenni[...]
«Il presidente egiziano sostiene che i giovani sono la speranza e il futuro dell'Egitto, ma le azioni da lui intraprese raccontano una realtà diversa» scrive Noor el-Terk[...]
Intervista al blogger e giornalista egiziano: «Le nuove forme di resistenza operano sottoterra, per questo vengono sottovalutate. Ma faranno cadere il regime»[...]
Tamer Wageeh, attivista, nell’anniversario del colpo di Stato di al-Sisi del 2013: «Dall’aprile scorso in piazza le nuove e diverse opposizioni al militarismo neoliberale del regim[...]