logo


In un comunicato, i religiosi chiedono al governo israeliano di impedire questa “distruzione criminale e inutile” prevista per il prossimo 25 dicembre. La 40 famiglie dell’insediam[...]
Israele non si ferma dopo vittoria dell’alleato Donald Trump. Approvata la Regulation Law, la sanatoria retroattiva delle colonie non riconosciute dalla stessa legge israelia[...]
Jason Greenblatt, consigliere del presidente eletto, spiega che il tycoon non considera gli insediamenti ebraici nei Territori palestinesi occupati un ostacolo per la pace[...]
Il presidente italiano ribadisce l’alleanza stretta tra Roma e Tel Aviv mentre alcuni ministri israeliani invocano l’annessione immediata delle colonie ebraiche in Cisg[...]
Il ministro israeliano Bennett invoca il riconoscimento della "legalità" dei coloni. Il docente universitario Nicola Perugini: «Inversione del rapporto tra colonizzatori e colonizz[...]
La nuova regolamentazione adottata dal ministro della Giustizia è destinata ai non residenti e colpisce soprattutto i lavoratori palestinesi negli insediamenti della Valle del Gior[...]
Obama, Merkel, Blair e altri hanno potuto nascondersi dietro le parole vuote di Peres così da non doversi confrontare con la necessità di una politica vera della pace[...]
Il ministro dell’istruzione israeliano ha detto ieri che è un “grande errore” la creazione di uno stato di Palestina nei confini del 1967. Il Comitato dei prigionieri palestinesi, [...]
Il presidente Usa, nell'ultimo vertice con il premier israeliano, ribadisce che la sicurezza di Israele passa per la nascita dello Stato palestinese indipendente. E chiede la fine [...]
Palestinesi e le organizzazioni anti-insediamenti sostengono che la loro legalizzazione retroattiva è un sistematico tentativo di sovvertire la mappa della regione[...]