logo


Rapporto di Peace Now: 55 insediamenti illegali graziati e 8mila dunam di terre palestinesi confiscati. A monte una macchina per l’occupazione che vede coinvolti esercito, governo [...]
Intervista ad Hanan Ashrawi del Comitato esecutivo dell'Olp e storica portavoce palestinese sull'approvazione della legge che regolarizza gli avamposti coloniali[...]
Tel Aviv non si ferma più: il comune annuncia nuove abitazioni nell’insediamento di Gilo. Voci contrastanti sui 221 milioni all’Anp mandati da Obama[...]
L’ex presidente ha mandato 221 milioni di dollari in aiuti all’Anp prima di lasciare la Casa Bianca. Altra ondata di cemento appena è arrivato il tycoon. Onu all’angolo[...]
Conversazione telefonica “molto cordiale” ieri tra il neo presidente statunitense e il premier israeliano durante la quale si è discusso del nucleare iraniano e della questione pal[...]
A seguire il testo della risoluzione 2334 del Consiglio di Sicurezza dell'Onu del 23 dicembre. Hanno votato a favore 14 Stati membri su 15, gli Stati Uniti si sono astenuti [...]
Sia che si tratti di terra coltivata (Negev) che incolta (Cisgiordania), si troverà uno stratagemma legale per trasferirla da mani arabe a mani ebraiche di Oren Yiftachel* Durante [...]
In un comunicato, i religiosi chiedono al governo israeliano di impedire questa “distruzione criminale e inutile” prevista per il prossimo 25 dicembre. La 40 famiglie dell’insediam[...]
Israele non si ferma dopo vittoria dell’alleato Donald Trump. Approvata la Regulation Law, la sanatoria retroattiva delle colonie non riconosciute dalla stessa legge israelia[...]
Jason Greenblatt, consigliere del presidente eletto, spiega che il tycoon non considera gli insediamenti ebraici nei Territori palestinesi occupati un ostacolo per la pace[...]