logo


L’albergo voluto dall’artista denuncia una barriera ormai dimenticata dalla comunità internazionale. Tra gli strumenti dell’occupazione israeliana c’è la distruzione dell’economia [...]
In incognita, come sempre, il writer più famoso al mondo ha firmato quattro graffiti e girato un video tra le macerie di Gaza, sei mesi dopo il cessate il fuoco.[...]