logo


Continuano le schermaglie tra lo stato ebraico e un gruppo affiliato all’autoproclamato califfato. A nord, intanto, le truppe siriane controllano ormai il 30% della zona orientale [...]
Dopo l'accordo stipulato con Damasco sugli obiettivi dell'invasione, la Turchia è accusata di aver violato i patti continuando a sostenere le opposizioni ad Aleppo[...]
L’ombra del neo presidente Usa: il governo yemenita rifiuta il piano di tregua del segretario di Stato. Mosca dice di aver preso contatti con il tycoon e Assad lo definisce potenzi[...]
E’ stato lo stesso presidente turco Erdogan ad annunciarlo. Gli Usa riferiscono che i combattenti curdi del Ypg lasceranno presto la cittadina di Manbij, come vuole Ankara. L[...]
La seguente esplorazione del paesaggio urbano di Aleppo tenta di spiegare le radici della crisi siriana in un quadro di simultaneità di rivalità settarie, strutture di potere e inf[...]
La seguente esplorazione del paesaggio urbano di Aleppo tenta di spiegare le radici della crisi siriana in un quadro di simultaneità di rivalità settarie, strutture di potere e inf[...]
Unità speciali sono penetrate per cinque km alla periferia della città. Ankara invia truppe al confine pronte ad entrare in Iraq per proteggere i sunniti[...]
Si apre a Losanna l’ennesimo tavolo del dialogo, senza siriani. Con il paese in fiamme le ultime mosse di Assad, Turchia e Stati Uniti fanno presagire un altro fallimento[...]
I combattimenti tra forze governative e i jihadisti e i bombardamenti aerei hanno messo in ginocchio le strutture sanitarie nella zona Est della città[...]
Ad un anno esatto dall'ingresso militare della Russia, si parla di tregua ma non di dialogo politico. Le cause stanno nella forza di Mosca e la debolezza Usa, nelle loro agende dop[...]