logo


Sul campo peshmerga e esercito iracheno ottengono piccole vittorie, ma la struttura del califfato non ne risente. Ripresa la città di confine di Rabia. Nuovo video dell'ostaggio br[...]
I ribelli sciiti circondano l’università al-Iman, roccaforte del radicalismo sunnita, ed emergono come forza politica capace di mobilitare le masse contro il governo   d[...]
Duro colpo alla strategia Usa in Medio Oriente: i gruppi anti-Assad si accordano con i miliziani di al-Baghdadi a sud di Damasco. Mosca minaccia: "Intervento in Siria solo con l'On[...]
Le fazioni curde mettono una data di scadenza al nuovo esecutivo di al-Abadi. Firmato un accordo di 20 punti, condizione alla riconciliazione.[...]
Il movimento sciita nega: era solo una protesta. Il paese teatro di una guerra civile e del confronto regionale tra asse sciita e asse sunnita.[...]
Obama invia altri 350 soldati e 10 Apache al golpista Sisi, mentre Francia e Arabia Saudita si accordano per armare il Libano. Quasi pronto il governo al-Abadi.[...]
L’avanzata dello Stato Islamico minaccia anche quegli Stati che hanno indirettamente sostenuto i gruppi radicali in Siria. Intervista a Mouin Rabbani, codirettore di Jadaliyya.[...]
Israele dice di voler accettare solo la proposta egiziana. Dietro, l’asse anti-Fratellanza, dai Paesi del Golfo al presidente al-Sisi. A pagarne il prezzo la popolazione gazawi.[...]
Le città siriane vicine al confine target dello Stato Islamico. Bombardata Mosul, ma sia Maliki che Obama negano un coinvolgimento. Al-Sisi: “Indipendenza del Kurdistan? Una catast[...]
Il controllo del greggio tra Iraq e Siria è il mezzo e il fine dell’avanzata islamista. Dietro, gli interessi politici e commerciali dell’Arabia Saudita. Il premier Maliki rifiuta [...]