logo


Ad un anno esatto dall'ingresso militare della Russia, si parla di tregua ma non di dialogo politico. Le cause stanno nella forza di Mosca e la debolezza Usa, nelle loro agende dop[...]
Collassato ogni tentativo, anche fittizio, di dialogo. Washington e Mosca alzano il livello del conflitto: gli Usa armano ancora le opposizioni islamiste, la Russia avanza via terr[...]
Sempre più violenti gli scontri tra governo e opposizioni che sanno di dover chiudere la partita prima di un altro evanescente accordo tra super potenze[...]
Quali sono gli obiettivi delle potenze regionali e globali e perché i loro interessi non contemplano un cessate il fuoco. Escalation militare ad Aleppo: il governo lancia una nuova[...]
Ieri all’Onu fallito l’ennesimo tentativo di accordo tra Russia e Usa. Il governo siriano annuncia la controffensiva sulla città dove le strategie militari sono specchio degli int[...]
Nel mirino il bombardamento dei soldati siriani e quello del convoglio di aiuti ad Aleppo: le due super potenze si attaccano a vicenda ognuno con le sue prove[...]
Dopo il bombardamento statunitense dei soldati governativi, sia Assad che le opposizioni danno per morto il cessate il fuoco. Nemmeno un pacco di aiuti consegnato. Washington si ar[...]
Attentati dell'Isis a Tartus, Hasakah, Damasco e Homs, mentre al G20 Usa e Russia non trovano alcun accordo di tregua. Ad Aleppo il governo stringe un nuovo assedio[...]
Continua l’offensiva turca nel nord della Siria. Ieri gli attacchi di Ankara hanno ucciso almeno 45 persone. Ma la comunità internazionale tace. 15 i morti per le bombe a barile sg[...]
L’Onu sospende la task force umanitaria: impossibile consegnare gli aiuti. La Russia apre alla tregua di 48 ore. Usa e Europa assenti, Mosca gestisce tutto[...]