logo


Il sindacato della stampa si mobilita contro le condanne dei vertici. Alla carenza dei beni alimentari ora si aggiunge quella di medicinali. I media parlano di un negoziato con i F[...]
La Corte di Cassazione ordina un nuovo processo. Così si evita il rischio di sollevazioni dei Fratelli Musulmani in un periodo di grave crisi economica[...]
Pochi gli egiziani scesi in piazza contro il governo, ma le condizioni socio-economiche sono in caduta libera. Il Fondo Monetario approva il prestito ma mancano ancora riforme stru[...]
L'egiziano al Sisi crede sia destinato a terminare appoggio Washington agli islamisti. La destra israeliana dice che è finita "l'era dello Stato di Palestina"[...]
La corte amministrativa di appello ha confermato l’annullamento della cessione delle due isole e multato il presidente. L’Arabia Saudita blocca i cargo di greggio verso il Cairo[...]
Amir Eid è un ragazzo di 25 anni e vive al Cairo. Il 15 ottobre 2016 ha dichiarato obiezione di coscienza. Una scelta pericolosa in un paese profondamente militarizzato[...]
In un video un autista di tuk-tuk esprime preoccupazione per l’aumento dei prezzi e la scomparsa dei beni di prima necessità. E si scatena la battaglia tra pro e anti-governativi[...]
Il rapporto di Jato indica un numero minore di violazioni rispetto al 2015, ma un aumento delle detenzioni e i divieti a coprire certi eventi. La repressione morde ancora, ma con s[...]
A cinque anni e mezzo da piazza Tahrir centinaia di funzionari di polizia e servizi segreti sono stati assolti: nessuna giustizia per gli 864 manifestanti uccisi nel 2011. Ma liber[...]
Tre giornalisti arrestati al Cairo per aver chiesto opinioni sull'austerity di al-Sisi. Hossam Bahgat insignito del premio Politkovskaja, mentre nel paese aumenta la repressione co[...]