logo


Fiaccolata a sei mesi dalla scomparsa del ricercatore, candele accese alle 19.41 quando sparì. In Egitto in piazza le madri dei desaparecidos. La Procura egiziana consegna le immag[...]
Il doppio standard dei media internazionali dimentica i reporter locali oppressi dal regime di al-Sisi. Eppure questo è il peggior momento per la stampa egiziana da decenni[...]
«Il presidente egiziano sostiene che i giovani sono la speranza e il futuro dell'Egitto, ma le azioni da lui intraprese raccontano una realtà diversa» scrive Noor el-Terk[...]
Today leaders of independent trade unions lament their lost agency and worry over forthcoming legislation and the general deterioration of workers’ conditions[...]
Intervista al blogger e giornalista egiziano: «Le nuove forme di resistenza operano sottoterra, per questo vengono sottovalutate. Ma faranno cadere il regime»[...]
Tamer Wageeh, attivista, nell’anniversario del colpo di Stato di al-Sisi del 2013: «Dall’aprile scorso in piazza le nuove e diverse opposizioni al militarismo neoliberale del regim[...]
Chiedevano il minimo salariale e l'assicurazione sanitaria insieme a 2500 colleghi. Sono stati accusati di incitamento allo sciopero. La società civile si è incontrata per esprimer[...]
«Ammazzato come un egiziano», dicono gli attivisti. Perché al Cairo di tortura si muore e solo i racconti dei sopravvissuti riescono a dare la misura delle violazioni nelle prigion[...]
Una corte amministrativa annulla l'accordo di cessione di Tiran e Sanafir all'Arabia Saudita per cui migliaia di manifestanti erano finiti dietro le sbarre[...]
Le aree rurali e più povere, a secco da due settimane, scendono in strada chiedendo una soluzione. Inflazione stellare, infrastrutture carenti e assenza dello Stato: la crisi idric[...]