logo


Domani si celebrano i sette anni dalla rivoluzione egiziana, Tahrir non è morta. E ora un archivio di documenti video e foto, raccolti negli ultimi sei anni dal collettivo Mosireen[...]
Secondo il quotidiano statunitense, un funzionario dei servizi avrebbe chiesto a conduttori tv di convincere gli egiziani a non protestare. Il Cairo smentisce[...]
Fuoco contro la chiesa di Mar Mina, prima assaltato un negozio. Al-Azhar: tutti gli egiziani partecipino alle celebrazioni. Al-Sisi promette nuove truppe[...]
Ucciso il sindaco di Misurata, scontri a Sirte tra le milizie della città e gli uomini del generale ribelle. Anche Saif al-Islam vuole correre alle elezioni-fantasma. Intanto in Eg[...]
Ieri il presidente russo ha fatto visita all’egiziano al-Sisi e al turco Erdogan: al centro della diplomazia russa la fornitura di centrali nucleari al Cairo e Ankara[...]
Il braccio destro di Mubarak denuncia: trattenuto negli Emirati Arabi perché voglio presentarmi alle presidenziali. Difficile dire se dietro ci sia la mano del presidente[...]
«I sufi riescono a strappare molte centinaia di giovani ai gruppi più radicali, in un modo che l'Esercito non è stato in grado di fare», spiega l'analista Mohammed Sabry[...]
Attacco jihadista contro la comunità sufi, almeno 235 i morti. In Egitto infuria la guerra di al-Sisi, che promette: «Risponderemo con la forza bruta»[...]
Retate contro i venditori di giocattoli: «La campagna di confisca è volta a combattere i comportamenti negativi che possono danneggiare i bambini e la psiche dei cittadini»[...]
Sul tavolo i poteri del governo Hamdallah a Gaza, le elezioni e, più di tutto, la sicurezza. Le armi in possesso della milizia di Hamas sono il nodo che deciderà il successo o il f[...]