logo


Dopo l’ennesima strage firmata Isis e le mancate riforme governative, la comunità sciita guidata dal religioso al-Sadr torna a manifestare[...]
Sabato migliaia di manifestanti hanno provato a entrare nella Zona Verde di Baghdad per chiedere la revisione dell’organismo che supervisionerà le elezioni provinciali di settembre[...]
Il premier al-Abadi ha annunciato stanotte l’inizio delle operazioni militari per riconquistare la “capitale” irachena dello Stato Islamico. Ma l’estremismo islamico non sta a guar[...]
Il presidente turco tuona contro il premier iracheno: "Stai al tuo posto. Parteciperemo alla battaglia per la città". L'esercito di Baghdad ammassa truppe alle porte della roccafor[...]
Due attentati in meno di 24 ore hanno causato oltre 30 vittime nei pressi di Baghdad tra ieri e oggi. 8 morti a Damasco (per colpi di mortaio lanciati dai ribelli), un bambino di d[...]
In nottata è stato colpito il tempio sciita di Sayyid Mohammed a Balad (70 km da Baghdad). Il premier al-Abadi azzera i vertici militari e di intelligence. Sale a 292 il numero del[...]
Mentre sale a 250 il numero dei morti nell’attacco di sabato notte e il ministro degli Interni si dimette, vengono pubblicati oggi i risultati dell’inchiesta britannica su colpe d[...]
Si aggrava di ora in ora il bilancio del massacro avvenuto ieri a Baghdad. Rabbia dei cittadini contro il premier al-Abadi che annuncia nuove misure di sicurezze e proclama tre gio[...]
Il premier al-Abadi entra in città. 20mila civili "ostaggio" del governo, sotto interrogatorio per individuare collaborazionisti. Ma lo Stato Islamico non è sconfitto: autobomba a [...]
Mentre il cimitero più antico del mondo a Najaf seppellisce 100 combattenti sciiti al giorno, 62mila sfollati sunniti restano senza aiuti. E se Fallujah è quasi libera, lo Stato Is[...]